Raggiungere l’eccellenza

Idea

Leggendo Il Potere delle Parole ho colto un suggerimento che può essere utile a tutti noi, ed ho voluto condividerlo con voi.

Dal momento in cui si apprende o si impara o si acquisisce un nuovo pezzo di conoscenza bisogna avere la determinazione di cominciare ad usarla da quel momento in poi come una normale e sana abitudine.

Noi siamo quello che facciamo ripetutamente. L’eccellenza, dunque, non è un’azione ma un’abitudine (Aristotele)

A tal riguardo mi è tornato in mente un episodio, molti anni fa ho vissuto per un anno in Danimarca e per pagarmi l’alloggio lavoravo qualche ora all’interno dell’albergo stesso. Riordinavo le stanze, l’importante era averle fatte tutte, potevi impiegarci 1 ora o tutto il giorno. Mi incuriosiva il modo in cui i danesi riuscivano con 3 mosse e in due secondi a sistemare un letto con il loro tradizionale sacco copri piumino che fa da lenzuolo e coperta. Ho osservato il modo in cui la mia collega lo faceva e ho iniziato a lavorarci, il primo giorno ci impiegai circa 4 minuti, il secondo tre, il terzo un minuto e poi solo due secondi. Ero arrivata ad un punto in cui riuscivo a sistemare tutti i letti di un piano in un’ora (“quasi da record”) e le azioni che svolgevo erano qualcosa di schematico, preciso veloce. Sono passati tanti anni da allora e solo l’altro giorno ne ho comprato uno qui in Italia. Con molto orgoglio (subito ferito) ho mostrato ad un’amica come preparare un letto alla danese “in due secondi… “ impiegandoci 2 minuti. Avevo perso l’abitudine dell’azione e non ero più “un record danese”.

Il libro Il Potere delle Parole: Sblocca tua capacità di apprendere e di fare qualsiasi cosa sta riscuotendo un enorme successo. Perché? Per capirlo tuffiamoci per un attimo nell’antica Roma, ed apprendiamo da uno dei suoi oratori più influenti…

Marco Tullio Cicerone (106 ac – 43 ac) è stato un grande filosofo, avvocato, teorico politico e costituzionalista romano. Cicerone è ampiamente considerato come uno dei più grandi oratori di Roma, ha introdotto i romani alle principali scuole della filosofia greca ed ha realizzato un dizionario filosofico in latino.

Cicerone, famoso per la sua capacità di comunicare e di persuadere, conosceva bene il potere delle parole ed aveva un’incredibile capacità di mettere questo potere al suo servizio. Ecco in che modo esprimeva la cosa:

Sei una Volpe o un Riccio?

Ti consideri una volpe o un riccio?

Qual è la differenza?

Jim Collins ha scritto qualcosa a riguardo nel suo bestseller “Good to Great”,  basato sul famoso saggio “Il Riccio e la Volpe” scritto da Isaiah Berlin. Nel suo bestseller, Jim Collins ha diviso il mondo in ricci e volpi, facendo riferimento ad un’antica parabola greca: “La volpe sa molte cose, ma il riccio ne sa una grande”.

La volpe è furba e intraprendente. Quando va a caccia del riccio, cerca di escogitare un sacco di piani diversi – scavare nella tana del riccio, restare in agguato e attaccarlo quando ne esce, ecc. Ma non riesce a concentrarsi su di una sola strategia… è dispersiva e tenta diverse strategie allo stesso tempo.

Il riccio sa una cosa e sa farla bene. Quando la volpe tenta di mangiarlo, lui si arrotola in una fitta palla spinosa. La volpe ha il naso sanguinante, ma prova e riprova più volte ed escogita nuovi ed inconsueti metodi di attacco. Semplicemente non riesce ad imparare.

Se hai 5, 15 o 50 dipendenti, questo libro fa per te. Se stai per aprire una nuova attività, o se stai pensando di farlo, questo libro fa per te.

Questo libro ti aiuterà a trasformare i tuoi sogni in realtà.

Ho voluto chiamare questo libro “Il Manuale per il Successo delle Piccole e Medie Imprese”. Cos’è una Piccola Impresa? Alcuni sostengono che qualsiasi impresa con 1-250 dipendenti rientri nella categoria delle Piccole Imprese. Altri sostengono che qualsiasi impresa con meno di 500 dipendenti rientri ancora in questa categoria.

Non mi è veramente chiaro cosa sia una Piccola Impresa. Ma quello che mi È chiaro è questo: se un’impresa di qualsiasi dimensione applicasse i princìpi di questo libro, si ritroverebbe ad operare in modo più scorrevole, più efficiente, più etico e più produttivo. I responsabili di qualsiasi azienda di qualsiasi dimensione scoprirebbero che quell’«impresa» è diventata molto più divertente e che può essere gestita con molto meno stress. Giorno dopo giorno si ritroverebbero a lavorare con più sicurezza e con maggiore certezza su come far funzionare le cose e su come risolvere le problematiche.

DVD di Formazione Manageriale

Che cosa serve per sopravvivere o addirittura per crescere prosperare oggi negli affari? Che cosa serve veramente nella vita reale per arrivare a raggiungere i propri obiettivi?

Riuscire a costruire organizzazioni, utilizzare il personale, raggiungere gli obiettivi, mantenere la qualità del servizio… questi argomenti sono stati presi in esame sin dall’inizio della civiltà. Avete mai notato che alcune persone sembrano essere più vive di altre? Avete mai notato che alcune persone sembrano più consce o molto più attente di altre? Perché un uomo sembra svolgere il suo lavoro felicemente, mentre un’altro ha un continuo bisogno di attenzioni o, peggio, di una forte supervisione? Per quale motivo alcuni lavorano meglio insieme, mentre altri lavorano meglio da soli?

In un’azienda accadono milioni di cose dietro le quinte. In quanto dirigenti, vorreste sapere cosa succede oppure siete solo destinati a usare la forza? È possibili imparare a prevedere il comportamento di un determinato individuo PRIMA della sua assunzione? Anziché sprecare il vostro tempo, denaro e tanto stress per portarlo dentro la vostra organizzazione ed usare la stessa come test, potete capire se quell’individuo sarà un elemento valido?

L’infallibile strategia di vendita in tre fasi

So che potrebbe sembrare un po’ insensibile (oltre che un controsenso) ma, quando si tratta di vendere e commercializzare i vostri prodotti o servizi, il vostro primo obiettivo non dovrebbe essere quello di concentrarsi sul come risolvere i problemi dei potenziali clienti. Dovrebbe essere quello di scoprire in che modo potreste stimolare i problemi dei potenziali clienti per davvero, così da farli uscire dalla loro zona di comfort.

Dan Kennedy è un grande sostenitore di questo principio ed usa questa semplice formula a tre fasi in molti dei suoi insegnamenti:

Problema, Agitazione, Soluzione

Per prima cosa bisogna isolare il problema, poi bisogna agitarlo, e solo arrivati a questo punto si passa ad offrire la soluzione. Ma perché? Non sembra un po’ immorale? Ad alcuni potrebbe sembrare così, ma dovreste comprendere questo: il vostro potenziale cliente HA BISOGNO del vostro aiuto poiché voi SIETE IN GRADO di risolvere il suo problema.

La comunicazione che fa vendere

Oggi parliamo di Hard Sell e Soft Sell. Come dovrebbe essere il testo di un depliant o di una presentazione per produrre una risposta da parte del pubblico? Ho trovato che esiste un modo per scrivere dei testi efficacemente, che non ha a che vedere con slogan eccentrici o altisonanti o col fare discorsi sofisticati. Ha a che vedere principalmente con un fattore. Questo fattore si chiama HARD SELL (vendita dura).

 

 

HARD SELL

Voglio parlarvi del vero hard-sell (vendita dura). Tecniche per catturare l’attenzione. Il presentare in maniera convincente i benefici di un’idea, un prodotto o un servizio e chiedere al prospetto di intraprendere un’azione precisa nel suo proprio interesse. L’hard sell sincero non esagera i fatti, non crea illusioni. Non intimidisce. Dice la verità.

  • Chi Siamo

    Siamo un team di professionisti con anni di esperienza nella risoluzione dei problemi connessi alla gestione aziendale.
    Quelle che seguono sono alcune delle problematiche che il nostro team è in grado di risolvere efficacemente:
    • - Aziende che non fatturano abbastanza o che non guadagnano abbastanza;
    • - Personale poco efficiente, poco produttivo e poco motivato;
    • - Dirigenti sovraccarichi di lavoro e senza tempo libero;
    • - Imprenditori o dirigenti che devono occuparsi di tutto in prima persona;
    • - Personale con poca o nessuna iniziativa e che presenta problemi invece di soluzioni;
    • - Venditori che non vendono;
  • Contatti

    Associazione Cultura & Formazione Imprenditoriale
    Via Tiziano, 2
    87036 Rende (CS)
    Tel: 0983-883253
    Tel. 02 87168598
    Cell. 338 1497835 – 347 3546773
    CONTATTACI
ATTIVA COOKIES